assomicroimprese

dicembre 20th, 2013

Articolo:

Pesce per Natale e Capodanno? Occhio alle frodi!

News, by assomicroimprese.

Ormai ci siamo, è scattata l’ora X per gli acquisti delle feste natalizie e del cenone di fine anno. Nella lista della spesa, come da tradizione, compare il pesce. Proprio in questo momento di grande concitazione, in cui la richiesta aumenta in maniera esponenziale, si rischia di incorrere in qualche frode non solo commerciale ma anche sanitaria.

Nel mondo ittico accade spesso che vengano dichiarate specie al posto di altre, frode abbastanza diffusa e motivata dalla volontà di vendere pesce di minor qualità al prezzo di quello più pregiato. L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie comunica dati allarmanti secondo i quali il 32% di campioni ittici venduti al dettaglio risultano etichettati in modo errato con specifico riferimento all’appartenenza della specie dichiarata (es. polpo messicano come  polpo comune, filetti di pesce persico africano come filetti persico nostrano o addirittura come filetti  di cernia, merluzzo africano come merluzzo atlantico, pesce falco o ombrina atlantica come dentice, pangasio come halibut).

La frode commerciale assume anche implicazioni sanitarie nel momento in cui subentrano ad esempio prodotti provenienti da aree di pesca inquinate o non controllate come, ad esempio, per i filetti di pesce persico africano, per i “bivalvi esotici” raccolti in aree non controllate per la presenza di biotossine e per il pesce pangasio proveniente dal Vietnam in cui le acque risultano contaminate da antibiotici.

Per ridurre la possibilità d’errore l’indicazione della denominazione scientifica è obbligatoria dal primo gennaio 2012. Questa deve essere presente in etichetta o sul cartello di vendita o comunicata attraverso informazioni commerciali come ad esempio cartelloni pubblicitari o poster (art. 68 par. 2 del Reg. 404/2011). Massima attenzione, quindi, come consumatori nella scelta dei prodotti ittici che andremo ad acquistare per le nostre festività, occhio al prezzo ma soprattutto alla qualità!

Un buon supporto, invece, per gli esercenti del settore ittico è dato da Eurofishmarket che ha realizzato tre poster completi dotati di foto delle specie ittiche principalmente presenti sul mercato italiano e delle relative denominazioni scientifiche indicate dalla normativa.

 

Back Top