assomicroimprese

novembre 4th, 2013

Articolo:

Quando la sicurezza alimentare è sostenuta dal consumatore: il caso dell’Anisakis nello sgombro

News, by assomicroimprese.

Il Sequestro NAS è scattato questa volta grazie alla segnalazione di un consumatore che, trovando dei “vermetti” nello sgombro in scatola, ha notificato l’anomalia alle autorità competenti. Si parla di oltre 6.000 scatolette di sgombro di origine marocchina sequestrate. Il prodotto tuttavia non ha rappresentato un pericolo per la salute del consumatore poichè lo sgombro in questione, seppur contaminato da Anisakis, era un prodotto sterilizzato ovvero sottoposto ad un trattamento ad alta temperatura in grado di uccidere il parassita…

Questa volta è proprio il caso di dire grazie al signore salernitano e ricordiamoci sempre che la sicurezza alimentare è affidata a tre soggetti:

  • AZIENDE ALIMENTARI
  • ORGANI DI CONTROLLO
  • CONSUMATORI

 

Back Top