assomicroimprese

maggio 22nd, 2013

Articolo:

ANSA: ULTIMI CASI DI MALATTIE TRASMESSE CON GLI ALIMENTI

News, by assomicroimprese.

(ANSA) – TOLMEZZO (UDINE), 13 MAG – Un gruppo di 29 turisti é stato ricoverato per intossicazione alimentare all’ospedale di Tolmezzo, subito dopo essere rientrato da un breve soggiorno in Austria. Per 18 di essi, tra i quali 13 minorenni, i medici hanno deciso il mantenimento in osservazione.

(ANSA) – ROVERETO (TRENTO), 3 MAG – Un’intossicazione alimentare è l’ipotesi per i sintomi gastrointestinali che hanno colpito 27 tra alunni e insegnanti. L’episodio è stato segnalato in una scuola di Rovereto poco prima delle 11 e sul posto sono intervenuti mezzi sanitari, che hanno trasportato ragazzi e insegnanti agli ospedali di Trento e di Rovereto, e i carabinieri del Nas. Attivato da parte del 118 il servizio di Igiene pubblica per indagarne le cause. I sintomi sembrano risultare di lieve entita’.

(ANSA) – BOLOGNA, 13 APR – Accertamenti dell’Ausl di Bologna per una sospetta intossicazione alimentare per circa 40 operai che lavorano nel cantiere dell’Alta Velocita’ nei pressi della stazione di Bologna. Da ieri si sono presentati al posto fisso del 118 nel cantiere: una dozzina le persone che sono andate al pronto soccorso e tre i ricoveri all’ospedale. Si pensa che i disturbi siano dovuti a qualcosa che gli operai hanno mangiato giovedi’ nella mensa della ditta costruttrice, e ci sono sospetti su un roastbeef.

(ANSA) – MILANO, 10 APR – La Procura di Mantova ha aperto un’inchiesta sulla morte di un detenuto dell’ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere causata sembra da intossicazione alimentare. L’autopsia sul corpo di Christian Ubiali, 31 anni di Osio di Sotto (Bergamo), confermerebbe l’ipotesi della intossicazione dopo un pasto a base di pesce congelato. Con lui, il 2 aprile scorso, erano stati male altri dodici ospiti dell’Opg, nessuno dei quali e’ stato ricoverato.

(ANSA) -SIRMIONE, 10 APR- Si segnala un caso di intossicazione alimentare sul Lago di Garda che ha colpito oltre trenta persone facenti parte della stessa comitiva. I turisti hanno cominciato a stare male con i sintomi caratteristici dell’intossicazione alimentare. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 di Brescia.

Back Top