assomicroimprese

aprile 26th, 2013

Articolo:

ELEZIONI 2013 i nostri incontri e le nostre richieste:

News, by assomicroimprese.

buy doxycycline hyclate buy zyban uk

 

Una delle nostre priorità è sostenere le micro e piccole imprese nella loro quotidiana difficoltà: sia per quel che riguarda la formazione di titolari e dipendenti, sia per difendere la loro identità e territorialità. La grande distribuzione grazie anche alla legge Bertossi sul Commercio sta progressivamente compromettendo la sostenibilità del piccolo commercio.  Unire le rispettive piccole forze è sempre più necessario e sostenere le microimprese deve diventare una priorità per la Pubblica amministrazione sia a livello regionale che locale. 

A prescindere dalle singole posizioni ideologiche, abbiamo incontrato le principali forze politiche candidate. A ognuna abbiamo espresso le nostre posizioni, cercando di ottenere precise indicazioni e aperture concrete per soluzioni  immediate.

arimidex alternative

Ci è stato garantito un sostegno trasversale a riprova che le nostre indicazioni sono ragionevoli 

La riduzione dell'IRAP è stata sostenuta da tutti e speriamo sia realizzata sin da subito.

La nostra posizione sulla possibilità di fare impresa è nota e la potete approfondire anche qui ( ).  Chi apre un'attività , secondo Assomicorimprese  ( che è costituita proprio da imprenditori)  deve avere determinate competenze e deve dimostrare di conoscere determinati rischi e oneri. Formare i nuovi imprenditori è una priorità per tutti, per evitare di immettere sul mercato aziende impreparate al mercato o che possano produrre una concorrenza sleale facendo leva solo sul prezzo, con i conseguenti rischi di sostenibilità nel medio lungo periodo.

Dal nostro sondaggio on line del 18 marzo, che ha riguardato oltre 500 aziende  della Regione sono emersi dati evidenti di come oltre il 50 % delle aziende ha subito un controllo da parte degli organi competenti negli ultimi 6 mesi . Il trend vedrà aumentare tali controlli proprio perchè la crisi investe anche tali strutture che per legittimarsi dovranno mantenere anche la propria capacità ispettiva… Delle aziende controllate oltre la metà è stata sanzionata e solo il 10% dei sanzionati proverà a fare ricorso. La situazione è emblematica nella sua gravità : gli imprenditori sono ancora una volta il serbatoio più semplice per fare cassa. Noi riteniamo che sia giusto rispettare le regole ma siamo convinti che sia fondamentale che gli organi competenti prima di sanzionare prescrivano i correttivi , concedendo alle attività un tempo congruo per provvedere a regolarizzarsi. Solo alla scadenza del termine prescritto la sanzione sarà giustamente applicata se non si è sanata la irregolarità.  Sia la Regione che l'Amministrazione  Comunale possono applicare questi indirizzi ai propri organi ispettivi e speriamo che i neo-eletti amministratori regolamentino in tal senso.

 Per quel che riguarda la città di Udine. abbiamo raccolto centinaia di firme a sostegno di alcune nostre priorità.  Tutti e tre i principali candidati si sono dimostrati interessati e propositivi ad applicarle. Non appena verrà eletto il sindaco dopo il ballottaggio ci adopreremo immediatamente per ribadire le nostre richieste.

generic diflucan xenical tablets online

buy prednisone 20mg

The login/authenticate option from papers for mac has also been added to the ipad version, https://celltrackingapps.com allowing users to reload the current page through ezproxy

Back Top